Il nodo nascosto, allacciare una stringa in modo personale ed elegante

Postato su

Si può scegliere di realizzare un nodo nascosto per diverse ragioni: per alcuni può essere più pratico, essendo più difficile da sciogliere, bloccato dalla pressione del piede sulle altre stringhe; altri possono giudicarlo antiestetico e sgradevole da vedere, magari coloro che sono meno pratici nella sua realizzazione e decidono pertanto di celarlo; o altri preferiscono dare un tono simmetrico e ben disposto alle proprie calzature simulando una parvenza artificiosa di ordine. Il nodo nascosto andrebbe a crearsi al di sotto delle stringhe in corrispondenza dello spazio tra il primo e il secondo passante, un’area celata dove sarebbe bloccato dalla pressione del piede sulla fodera.

La scarpa con il nodo nascosto assume sempre un tono più elegante e classico, distinto anche qualora si parli di sneakers o scarpe sportive, ottimo per evitare che si slaccino senza preavviso. Il metodo necessario per effettuarlo al meglio è molto particolare, e a sua volta differente qualora si abbia una calzatura con un numero di passanti pari o dispari. È molto più semplice eseguirlo sul primo numero di occhielli, poiché è necessario che il laccio destro e sinistro procedano di pari passo.

Come ottenere un nodo nascosto perfetto

Per ottenere un perfetto nodo nascosto è bene iniziare dal basso, lasciando passare le due estremità dei lacci per i due rispettivi lati dell’ultimo occhiello. Procedete poi con il prendere solo un lembo dei due e portatelo all’occhiello immediatamente superiore a quello su cui si è appena passati, con un risultato semplice: avremo così due coppie di passanti occupati in orizzontale ed entrambe le punte delle stringhe dallo stesso lato, una sopra l’altra. Procedete mantenendo sempre la stessa distanza tra i due lacci, facendo sì che uno alla volta saltino un occhiello per attraversare il successivo in orizzontale e stringendo la scarpa, muovendosi in sincronia due livelli per volta. Giunti alla fine, allacciate il tutto con un nodo classico subito sotto la fibbia.

Qualora il numero dei vostri passanti fosse dispari sarà necessario ricorrere a una serie di escamotage più o meno semplici, l’importante è ritrovarsi sempre alla fine con entrambe le estremità dallo stesso lato all’ultimo e penultimo occhiello.

Condividi su:

enEnglish

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.