Come nasce il laccio e perché, dall’utilità alla moda

Postato su

Il laccio nasce come accessorio di grande utilità per la chiusura delle calzature ma si utilizza in diverse altre aree dell’abbigliamento. Inizialmente in cuoio adesso fettuccine di tessuto, i lacci presentano un pratico rinforzo di plastica che ne consente il passaggio all’interno di occhielli dei due lembi con i quali si stringe la tomaia. Insomma la sua praticità è indiscussa in quanto il laccio non solo può essere chiuso a proprio piacimento, più o meno stretto quanto al giorno d’oggi è diventato una sorta di accessorio di moda, utilizzato spesso e volentieri in contrasto con la tonalità delle scarpe o in tinta con un altro capo che si indossa.

Largo spazio quindi alla fantasia per un oggetto utilissimo da sempre che pare abbia una storia davvero lontana nel tempo. Risulta davvero difficile stabilire con certezza quando nel corso della storia l’essere umano abbia iniziato ad utilizzare i lacci. Una testimonianza potrebbe far risalire le stringhe addirittura all’età del bronzo. La scoperta è da attribuire al ritrovamento di Otzi, una mummia del Similaun che indossava delle scarpe in cuoio nel momento in cui fu ritrovata: scarpe chiuse proprio con delle primitive stringhe dello stesso materiale.

Tempi lontanissimi durante i quali i lacci e le stringhe servivano praticamente per numerosi elementi del vestiario comune, come il farsetto, le casacche, i calzoni chiusi al ginocchio che si definivano all’epoca alla zuava, o altri capi d’abbigliamento al momento desueti. Le stringhe, stando alle testimonianze pervenute sino ai giorni nostri, anche se utilizzate nell’antichità e nel Medioevo, solo a partire dal Ventesimo secolo divennero il metodo più comune per la chiusura veloce e pratica di tutte le calzature, sia maschili che femminili. Sino a quel momento questo compito era stato affidato esclusivamente a fibbie e bottoni.

Attualmente il laccio ormai oggetto di grandissima moda si realizza in svariate forme, colorazioni e materiali. Ogni sua caratteristica ne determina l’uso, ogni suo vezzo ne fa un oggetto di gran moda.

Condividi su:

enEnglish

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.