Scarpe da running, come allacciarle per una minore pressione del piede

Postato su

La corsa è uno dei pochi sport che può essere praticato ovunque e ad una sola condizione: avere le adatte scarpe da running.

Tanti sono i dubbi su questo tipo di calzatura, che possono variare dai metodi di allacciatura o di come lavare gli stessi.

Spesso, specialmente quando si corre su alcuni sentieri particolarmente impervi, ci si ritrova con le scarpe da running completamente infangate. In questi casi, oltre a non lavare le calzatura in lavatrice, è molto importante che i lacci vengano rimossi e lavati separatamente. In questo modo le stringhe potranno essere lavate a fondo e potranno tornare ad essere allacciate senza paura dai runner, che potranno così continuare a correre senza intralci e sporcizia.

Per ogni genere di piede, inoltre, è fondamentale utilizzare la corretta allacciatura che possa permettere di avere il piede ben fermo senza subire però inutili pressioni che, oltre a rallentare la corsa, potrebbero provocare danni alle gambe.

Diverse allacciature per diversi corridori

I corridori dalla pianta larga devono optare per un’allacciatura più comoda. Una soluzione ottimale potrebbe essere quella della tecnica dei lacci incrociati, la cui tecnica raccomanda di far passare le stringhe in tutti i buchi degli occhielli, facendo passare le stringhe dall’interno all’esterno.

La soluzione opposta è invece necessaria per chi ha dei piedi particolarmente sottili: dovrà optare per un’allacciatura incrociata, che consiste nel far passare le stringhe in tutti i buchi con dei precisi movimenti che devono andare dall’esterno all’interno degli occhielli.

Oltre a queste piccole raccomandazioni sul metodo di allacciatura della scarpa che cambia in base alla personale conformazione del piede, tra i diversi occhielli viene spesso sottovalutato un buco supplementare, posto in una posizione esterna rispetto all’ultima asola in alto. Anche se questo occhiello viene sempre lasciato libero, nel caso delle scarpe da running nasconde una funzione molto importante che consiste nell’allentare la pressione sulla parte alta del piede, che in questo modo verrà scaricata su tutta la restante parte della tomaia.

Condividi su:

enEnglish