Allacciare le scarpe, filastrocche che aiuteranno i bambini

Postato su

I bambini attraversano diverse fasi nella propria vita, durante le quali iniziano ad imparare a fare qualcosa con loro enorme soddisfazione. Uno dei traguardi più desiderati e attesi riguardano il saper allacciare le scarpe in maniera semplice e veloce.

Questo risultato è uno dei più difficili da ottenere, in quanto, una pratica che per gli adulti risulta essere semplice e senza problemi, per i più piccoli diventa un movimento complesso che richiede coordinazione con entrambe le mani. L’errore che un genitore spesso compie è quello di spazientirsi e rinunciare all’impresa di insegnare al proprio piccolo come allacciare le scarpe, che ricorrerà a scarpe senza stringhe in quanto soluzione più pratica e sbrigativa.

Con un po’ di pazienza in più, però, sarebbe semplicissimo rendere il bambino autonomo e felice di poter contribuire ad essere pronto per andare a scuola senza l’aiuto della mamma.

Questa fase, che prima o poi accompagna tutti i piccoli, può essere anticipata dal genitore stesso che potrà unire l’utile al dilettevole insegnando al proprio figlio ad allacciarsi le scarpe giocando. In questo caso arrivano in soccorso di mamma e papà alcune filastrocche, le cui origine antichissime vantano una facilità di memorizzazione, che grazie al ritmo e alle rime ha permesso che queste siano tramandate fino ai giorni d’oggi.

La canzoncina più conosciuta e cantata dai bambini è la seguente:

Il coniglietto ha due orecchie

Gira intorno all’albero

E va nella sua tana.

Un’altra filastrocca conosciuta, molto simile alla precedente ha invece come soggetto un trenino:

Il treno va su due binari

I binari fanno un incrocio

e poi passano sotto la galleria.

Cantare una di queste due canzoncine o entrambe mentre si spiegano i movimenti al bambino farà imparare al piccolo come essere indipendente, almeno per quanto riguarda l’allacciare le scarpe.

Condividi su:

enEnglish

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.